Top
seo per ecommerce

SEO per eCommerce: Guida Pratica per avere Successo

Una strategia SEO per eCommerce è fondamentale, se vuoi che il tuo negozio online possa avere una buona visibilità sui motori di ricerca.

Infatti, un posizionamento migliore delle pagine del tuo eCommerce rispetto ai tuoi concorrenti ti porta un aumento di visibilità e di vendite, aiutando di conseguenza il tuo sito eCommerce ad ottenere più successo.

Ma cosa accade se il tuo sito eCommerce non è ottimizzato SEO e non segue i suggerimenti che lo aiutano a migliorare la propria visibilità su Google? Con ogni probabilità, se il tuo sito non sarà facilmente trovabile, perderai dei click e perderai anche potenziali clienti e di conseguenza delle vendite.

Cos’è la SEO per eCommerce?

La SEO per eCommerce non si differenzia particolarmente dalla SEO per qualsiasi altro sito web; tuttavia, un eCommerce presenta alcune caratteristiche tipiche di questa tipologia di sito, alle quali bisogna prestare attenzione durante il processo di ottimizzazione SEO.

Volendo semplificare, possiamo dire che la SEO per i Negozi Online consiste in una serie di ottimizzazioni, sia on-site (sul sito) che off-site (esterne al sito), che bisogna applicare sul proprio sito e ai suoi contenuti, al fine di favorirne la visibilità sui motori di ricerca.

All’aspetto pratico, la pagina di un prodotto presente su un sito eCommerce ottimizzato SEO, verrà mostrata come risultato nei motori di ricerca, a chi sta cercando esattamente quel prodotto: si tratta quindi di soddisfare il bisogno degli utenti (la ricerca di un prodotto), con un risultato pertinente (la pagina del prodotto sul nostro eCommerce).

In questa guida, forniamo alcuni consigli utili per chi vuole scalare la pagina dei risultati dei motori di ricerca con il proprio eCommerce e posizionarsi nei primi posti.

Quali risultati permette di raggiungere e in quanto tempo?

La SEO per eCommerce è necessaria se vuoi raggiungere uno dei seguenti obbiettivi:

  • Aumentare la visibilità del tuo sito eCommerce nella ricerca organica
  • Incrementare le vendite dei prodotti ed il fatturato
  • Accrescere la quantità di clienti e di contatti commerciali
  • Migliorare la Brand Awareness (conoscenza del marchio) e la Brand Reputation (reputazione del marchio)
  • Ottenere una visibilità duratura nel tempo, non legata a campagne di advertising a pagamento

Il tempo necessario al raggiungimento di tali obbiettivi è variabile, in funzione di una serie di condizioni, quali ad esempio:

    • Quantità e livello della concorrenza: se si lavora in un settore dove sono presenti molti concorrenti, con una forte presenza online, sarà più lungo e difficile raggiungere risultati, rispetto ad un settore dove sono presenti pochi concorrenti con una scarsa presenza online.

 

    • Anzianità del dominio: l’ottimizzazione SEO un sito che ha una anzianità di diversi anni, vista la pregressa reputazione sviluppata sui motori di ricerca, permette di ottenere risultati più rapidamente, rispetto al caso in cui il dominio è nuovo e non ha uno storico. Tendenzialmente, se il sito è nuovo, ci vorrà più tempo per raggiungere i risultati.

 

  • Budget a disposizione: se il cliente dispone di un buon budget, idoneo per produrre una certa quantità di contenuti ottimizzati SEO e ad attivare delle campagne di link building e digital PR, i risultati arriveranno molto più rapidamente, rispetto ad avere un budget scarso, che non permette grandi investimenti.

In linea di massima, è possibile affermare che i risultati di una campagna SEO per ecommerce, si iniziano a vedere dopo qualche mese di lavoro di ottimizzazione.

 

Le Fasi di una Strategia SEO per eCommerce

Prima di iniziare un lavoro di ottimizzazione SEO sul sito, è necessario definire la strategia di intervento, effettuando:

Analisi dei competitor

L’analisi dei competitor è necessaria per capire quanta concorrenza online c’è nel settore, quanto è forte ed il tipo di strategia che sta applicando. Risulta inoltre fondamentale per capire gli investimenti futuri da dover sostenere, in termini di contenuti da produrre, ed interventi di digital PR e link building da effettuare. È inoltre utile per individuare eventuali aree di mercato che sono scoperte dai concorrenti e possono essere occupate dal cliente.

Keyword Research

La ricerca delle parole chiave è una fase importantissima, in una strategia SEO per ecommerce, in quanto permette di avere una panoramica dei volumi di ricerca di ogni parola chiave, ed un’ipotesi del traffico potenziale del sito. Permette inoltre di vedere il livello di concorrenza per ogni keyword e di scegliere le parole chiave con il miglior rapporto volume/competizione. Inoltre, a partire dalla keyword research viene definita la successiva alberatura del sito, che è fondamentale per ottimizzare la struttura del sito, al fine di favorire la visibilità organica.

Proseguendo, le fasi operative di interventi SEO On-site sono:

Effettuare un SEO Audit dell’eCommerce

La SEO Audit è un controllo di natura tecnica e contenutistica effettuato sul sito. Il controllo è strutturato per individuare eventuali problemi tecnici, che potrebbero peggiorare o addirittura bloccare la scansionabilità delle risorse in esso contenute da parte degli spider dei motori di ricerca.

Oltre a questo, durante l’analisi vengono verificati anche: problemi del codice HTML, pesantezza delle pagine e delle immagini, link rotti e catene di redirect, analisi della qualità dei contenuti, lunghezza e duplicazione di Meta Tag e contenuti, ed altri fattori.

Creare contenuti Ottimizzati e Unici per i Prodotti e le Categorie

Uno dei principali problemi di molti eCommerce, è la duplicazione dei contenuti. Spesso infatti vengono utilizzate le descrizioni dei prodotti fornite dai produttori, che in questo caso vengono viste dai Motori di Ricerca come contenuti duplicati su tutti i negozi online che ne fanno uso.

Anche se impegnativo, è buona regola riscrivere i contenuti delle schede prodotto, ottimizzandoli lato SEO, in modo da avere contenuti unici ed originali al 100%, non copiati. I contenuti devono offrire consigli, punti di vista, recensioni e qualunque altra cosa possa essere utile per i clienti. Il copywriting strategico totalmente originale ti aiuterà ad ottenere un’ottimizzazione SEO eccellente del tuo sito eCommerce.

Ottimizzare il Title e la Description

I meta tag Title e Description sono fondamentali per l’ottimizzazione SEO eCommerce, in quanto sono gli elementi che faranno decidere l’utente se cliccare o no sul tuo sito, quando lo vedrà come risultato della SERP. È quindi importante scrivere Title e Description originali e non duplicati, che possano rispondere al meglio all’intento di ricerca e che possano essere persuasivi, in modo da convincere l’utente a cliccare proprio sul tuo risultato.

Ottimizzare la navigazione mobile

Il termine “Mobile First”, riassume brevemente perché un sito eCommerce deve essere ottimizzato per la navigazione mobile. Oggi, la maggior parte delle ricerche viene effettuata da dispositivi mobile, infatti la navigazione da questi dispositivi ha superato la navigazione da dispositivi desktop.

Questo significa che gli utenti che atterranno sul tuo eCommerce devono trovare un ambiente ottimizzato per lo smartphone ed il tablet, per permettergli di muoversi facilmente tra le categorie di prodotto e non incontrando difficoltà nell’effettuare un acquisto direttamente dal cellulare. È quindi fondamentale sviluppare il sito pensando prima di tutto ad ottimizzare l’interfaccia di navigazione da mobile.

Strutturare gli URL in modo SEO Friendly

Una struttura degli URL pulita e ben organizzata, è utile per i motori di ricerca, per dare un senso logico alle pagine scansionate e per capire l’organizzazione delle categorie e dei prodotti.

Inoltre, gli URL devono essere “parlanti”, ovvero avere un nome descrittivo della pagina che si sta navigando, per permettere all’utente di capire immediatamente il contenuto della pagina.

Utilizzare i Breadcrumbs, le “Briciole di Pane”

I Breadcrumbs, svolgono la funzione di guida per l’utente all’interno del sito eCommerce, infatti gli permettono di orientarsi tra le pagine del sito, navigando a ritroso fino alla categoria principale, se necessario.

Si trovano solitamente nella parte superiore dei siti, e forniscono all’utente il punto del sito in cui si trovano, fornendo a lui e ai motori di ricerca la relazione della pagina web attuale rispetto le altre.

Ottimizzare le Immagini dei Prodotti

Le immagini dei prodotti devono essere ottimizzate in diversi modi:

  • la dimensione reale dell’immagine non deve essere superiore alla dimensione visualizzata (non ha senso caricare immagini di 3.000 x 3.000 pixel se sul sito verranno visualizzate di 800 x 800 pixel)
  • il file dell’immagine non deve essere pesante (l’immagine deve essere compressa e salvata in appositi formati, in modo da mantenere la qualità diminuendone il peso)
  • il nome del file deve essere descrittivo (ad es. camicia-maniche-lunghe-bianca.jpg al posto di DSC201423008.jpg)
  • il tag ALT deve essere compilato (deve descrivere cosa rappresenta l’immagine)

 

Creare un Blog con Articoli di approfondimento

Il blog è un’utile occasione per i negozi eCommerce, che possono sfruttarlo per creare diverse tipologie di articoli:

  • approfondimenti e guide sui prodotti
  • articoli per intercettare utenti che hanno un determinato problema
  • testi che si riferiscono al proprio brand/prodotto/servizio, che non trovano spazio sul sito ufficiale

Il blog diventa quindi un canale di comunicazione con la propria audience, utile per far conoscere il proprio brand e tramite gli articoli veicolare gli utenti verso il proprio eCommerce.

Migliorare la Velocità di Caricamento del sito

La velocità di caricamento delle pagine di un sito è un fattore spesso sottovalutato, tuttavia è determinante. Da vari test effettuati, è stato dimostrato come un sito con le pagine che caricano lentamente, provoca una perdita di vendite, in quanto gli utenti si stufano di aspettare che il caricamento sia completato. Al contrario, più un sito è veloce, più ha possibilità di vendere.

È quindi necessario ottimizzare il codice del sito internet, affinché le pagine non carichino del codice inutile; deve inoltre avere le immagini compresse, un buon sistema di caching e possibilmente una CDN, utile per distribuire i contenuti del sito su più server dislocati geograficamente in diverse località, per permettere all’utente di scaricare il contenuto della pagina dal server a lui più vicino.

Ultimo, e forse il più importante fattore, l’hosting: per avere una buona velocità di caricamento delle pagine è necessario un hosting di qualità, che possa offrire una adeguata velocità, oltre che sicurezza e un buon servizio di assistenza tecnica.

Sicurezza delle pagine tramite HTTPS

Ormai uno standard per tutti i siti internet, non solamente gli eCommerce, il protocollo HTTPS è indispensabile per chi ha una attività di commercio online, al fine di offrire una sicurezza ai propri utenti, oltre che un buon posizionamento sui motori di ricerca.

Per abilitare l’HTTPS, è necessario attivare un certificato SSL, che può essere fornito dal proprio fornitore di hosting, oltre ad effettuare una corretta migrazione HTTPS di tutte le pagine ed i contenuti del sito, al fine di evitare problemi di contenuti misti (la presenza nella stessa pagina di contenuti in HTTP e in HTTPS).
Terminati gli interventi On-site, è possibile passare degli interventi SEO Off-site quali:

Creazione di Backlink verso il proprio eCommerce

I backlink, ovvero i link in ingresso verso il proprio sito, sono necessari per dare autorevolezza al proprio eCommerce e permettergli di scalare i risultati di ricerca. È quindi necessario effettuare una campagna di link building, mirata secondo gli obbiettivi che si vogliono raggiungere, ma non prima di avere svolto una analisi preliminare dei profili backlink della concorrenza.

I backlink devono essere preferibilmente ottenuti in maniera spontanea, ma se necessario è possibile anche acquistarli, facendo però attenzione a mantenere il proprio profilo backlink il più naturale possibile, in modo da evitare eventuali penalizzazioni da parte dei motori di ricerca.

Realizzazione di una campagna di Digital PR

Le Digital PR, a differenza della Link Building, hanno scopi e metodi di esecuzione molto diversi.

Mentre la Link Building si focalizza sulla creazione di link in ingresso verso il nostro sito, con il fine di aumentarne la reputazione nei confronti dei motori di ricerca, la Digital PR si occupa di incrementare la Brand Awareness e la Brand Reputation, ad esempio pubblicando articoli su portali che hanno una audience compatibile con il tema trattato nel nostro sito. In questo modo, verrà fatto conoscere il nostro eCommerce a nuovi potenziali clienti.

La SEO per eCommerce è un Processo Olistico

Leggendo i consigli sopra riportati, ti sarai reso conto che per avere successo nella SEO per eCommerce, è necessario prestare attenzione a numerosi fattori. Non c’è un singolo fattore sul quale intervenire, per permettere al tuo sito eCommerce di migliorare la propria visibilità sui motori di ricerca, ma è necessario curare nel dettaglio tutti questi aspetti, per poter superare la concorrenza e dominare le SERP.

Se ti interessa approfondire questa tematica e vuoi ricevere un preventivo per ottimizzare la SEO del tuo Negozio Online, compila il modulo sottostante!

    Compila il modulo, un nostro consulente ti risponderà a breve

    * Accetto l' Informativa Privacy. I dati forniti verranno utilizzati per rispondere alla tua richiesta ed eventualmente per formulare la proposta economica.
    Share

    Siamo una Agenzia SEO specializzata in Ottimizzazione SEO e realizzazione di Siti Web ed eCommerce. I nostri consulenti, specialisti con esperienza pluriennale, realizzano le migliori strategie per aumentare la visibilità Online di Aziende, Attività Locali e Professionisti.

    No Comments

    Sorry, the comment form is closed at this time.